Home / INFO PER I PASSEGGERI / Servizi ridotta mobilità

Servizi ridotta mobilità

sedia a rotelle
La Società Xpress, in qualità di gestore aeroportuale, si è impegnata a garantire quanto previsto dal Regolamento (CE) n. 1107/2006 relativo ai diritti delle persone con disabilità e delle persone a mobilità ridotta nel trasporto aereo.
La normativa si basa sul principio che nel trasporto aereo, le persone con disabilità e le persone a mobilità ridotta hanno gli stessi diritti di tutti gli altri cittadini. Per garantire un servizio adeguato alle proprie esigenze e nel minor tempo possibile, la richiesta di assistenza dovrà essere notificata all’agenzia di viaggio o direttamente alla compagnia aerea con cui si effettuerà il volo almeno 48 ore prima dell’ora di partenza pubblicata. Tale notifica deve indicare anche il volo di ritorno, nel caso in cui il volo di andata e quello di ritorno siano stati acquistati con la stessa compagnia aerea.
L’Aeroporto dei Parchi ha posto particolare attenzione alle esigenze degli utenti con disabilità e/o mobilità ridotta, dedicandovi spazi ampi ed accoglienti, a partire dal parcheggio in cui sono disponibili 6 posti auto riservati e gratuiti per le autovetture in cui vi è esposto in modo visibile l’apposito contrassegno. All’ingresso del parcheggio e all’esterno dell’aerostazione zona partenze è stato realizzato un punto con sistema di chiamata citofonica per richiedere l’assistenza di un operatore e della sedia a rotelle.
All’interno dell’aerostazione si troverà personale specializzato che accompagnerà il passeggero, in tutte le operazioni fino all’imbarco, sull’aeromobile.
I P.R.M. dovrebbero essere imbarcati prima degli altri passeggeri e sbarcati per ultimi, salvo diverse disposizioni da parte delle compagnie aeree. Si fa sempre riferimento quindi alle procedure previste dai Manuali Operativi dei vettori.
Ai P.R.M., ossia quelli codificati WCHC (passeggeri completamente immobili che oltre alla sedia necessitano al momento dell’imbarco e sbarco del sollevatore disabili), WCHS (passeggeri che non possono né salire né scendere le scale dell’aereo e quindi necessitano del sollevatore disabili) WCHR (passeggeri che hanno difficoltà a muoversi dal check-in all’imbarco ma possono salire e scendere le scale dell’aeromobile) l’Aeroporto dei Parchi fornisce completa assistenza con personale qualificato e mezzi dedicati alla cura del P.R.M. fino ad imbarco/sbarco avvenuto.
Ai P.R.M., ossia quelli codificati BLND (non vedenti) o DEAF (non udenti), che viaggiano con accompagnatore, a meno che non vi sia specifica richiesta del passeggero non va prestata particolare assistenza da parte della Società di Gestione ma vanno considerati, in funzione dell’imbarco o sbarco come la rimanente clientela.
Tuttavia anche per questi ultimi vanno inviate tutte le informative sia all’equipaggio ma anche agli scali coinvolti con il volo.
Quindi la Società di Gestione, dopo aver comunicato le varie tipologie di P.R.M. all’equipaggio, invia un messaggio di segnalazione agli scali lungo l’Itinerario ed allo scalo di arrivo. *
* L’assistenza fornita dalla Società di Gestione dipende dalle indicazioni fornite dal vettore aereo che opera sull’Aeroporto di L’Aquila.

RICHIESTA SERVIZI AGGIUNTIVI

Nome Cognome
Email Telefono
Sesso Femmina Maschio Lingua
Vettore N. volo
Mezzo di trasporto utilizzato Data partenza
BLIND (passeggero non vedente) SI NO DEAF (passeggero non udente) SI NO
Disabilità motoria
Presenza accompagnatore SI NO Presenza cane guida SI NO
Acconsento al trattamento dei dati sensibili SI NO
INVIA
PRIVACY
Scroll To Top